Aloe Vera Forever Living

Shop on-line
Lavora con me
Consulenza Nutraceutica gratuita
Prodotti Aloe Vera

Limita sale e zucchero nella tua dieta

dicembre 2nd, 2013 Scritto da Ezio Valle

Pianificare una dieta ricca di frutta, verdure, cereali integrali, proteine magre e grassi buoni, ti porta naturalmente a limitare il consumo di alimenti carichi di zucchero e sale.

zucchero

Lo zucchero.

Lo zucchero provoca alti e bassi di energia e crea molto spesso problemi di peso. Purtroppo non è riducendo la quantità di caramelle, torte e dessert che si può trovare la soluzione.

Spesso non si ha conoscenza della quantità di zucchero che si sta consumando ogni giorno alimentandosi con cibi apparentemente innocui. Grandi quantità di zuccheri aggiunti possono essere nascosti in alimenti come pane, minestre e verdure in scatola, salse, margarina, purè di patate istantanei, piatti pronti surgelati, fast food, salsa di soia e ketchup.

Ecco alcuni consigli :

Evitare le bevande zuccherate. Una lattina di bevanda a base di soda può contenere circa 10 cucchiaini di zucchero, oltre il limite giornaliero consigliato! Sostituisci con acqua frizzante e limone o una spruzzata di succo di frutta.

Dolcifica gli alimenti  da solo. Comprare il tè freddo e lo yogurt non zuccherato, per esempio, e aggiungere dolcificante naturale o della frutta da soli . È molto probabile che aggiungerai molto meno dolcificante del produttore.

Mangia cibi dolci naturali come frutta, peperoni, oppure banane per soddisfare la tua golosità. Tieni questi alimenti a portata di mano, invece di caramelle o biscotti per i tuoi spuntini.

Il miele è certamente il dolcificante naturale più gustoso. Prova Forever Bee Honey della Forever Living.

Un altro gradevole modo di controllare la voglia di dolce, nutrendosi naturalmente, è sgranocchiare una compressa di Forever Vit. La tua dose giornaliera di frutta e verdura a portata di mano.

Il sale.

La maggior parte di noi consuma troppo sale nella propria dieta. Mangiare troppo sale può causare alta pressione sanguigna e portare ad altri problemi di salute. Cerca di limitare l’assunzione di sodio a 1.500/2.300 mg al giorno, l’equivalente di un cucchiaino di sale.

Evita gli alimenti trasformati o pre-confezionati. Gli alimenti trasformati come le zuppe in scatola o i pasti surgelati contengono quantità di sodio nascosto che supera rapidamente il limite consigliato.

Presta attenzione quando mangi fuori casa. Nella ristorazione e nei fast food la maggior parte dei pasti sono insaporiti con sale in eccesso.

Optare per le verdure fresche o congelate, invece di verdure in scatola.
Limitare snack salati come patatine fritte e salatini.
Prova gradatamente a limitare il sale nella tua dieta per dare alle papille gustative il tempo per adeguarsi.

Questo articolo è stato postato lunedì, dicembre 2nd, 2013 alle ore 16:45 ed è archiviato in Conservanti Alimentari. Puoi ricevere questo articolo attraverso RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento